Periferiche PSVitaUn hack permetterà di far girare homebrew su PS Vita 48

Ma è ancora in fase embrionale

E anche PlayStation Vita pare possa cadere sotto i colpi degli hacker, che con il progetto Usermode Vita Loader (UVL) vogliono riuscire a far girare software homebrew sulla blindatissima console di Sony. Il coder Yifan Lu, che già aveva realizzato un hack per far girare i giochi originali PlayStation sui telefoni Xperia Play, sta cercando soci per creare un loader per Vita capace di sfruttare una falla non specificata che permette di aggirare il requisito della firma digitale di Sony sul codice per girare sulla console. In realtà il progetto è già avviato, ma per ora sta trovando qualche problema.

In realtà esiste un altro loader di homebrew per Vita, il Vita Halfbyte Loader, che però permette soltanto di lanciare codice scritto per PSP. Insomma, il nuovo loader darebbe agli sviluppatori amatoriali il pieno controllo sulla potenza della console.

Lu ha già specificato che la falla non consente di lanciare giochi commerciali, perché sono crittografati.

Cosa farà Sony? È probabile che appena scoprirà la violazione, inizierà a preparare aggiornamenti del firmware che possano chiudere la falla, visto che già nel recente passato non si è dimostrata molto favorevole a queste iniziative. Se così fosse, il rischio è che il lavoro di Lu, che richiede ancora del tempo per essere concluso, sarà completamente vanificato.

Fonte: Ars Technica