DishonoredGli sviluppatori di Dishonored rispondono a Gibeau di EA sulle nuove IP 

Dishonored può fare bene proprio perché la gente è stanca di seguiti

Qualche giorno fa, abbiamo riportato le considerazioni del presidente di EA Labels, Frank Gibeau, sul lancio di nuove IP originali nella fase conclusiva di un ciclo di hardware.

Gibeau sostiene che lanciare nuove IP a questo punto della generazione è "un errore", in quanto è preferibile concentrarsi ora su serie già ben definite e con grande seguito e magari spostare le novità assolute nella prima fase del prossimo ciclo di hardware. Arkane, il team di sviluppo responsabile di Dishonored, si trova ovviamente in netta controtendenza rispetto a quanto affermato da Gibeau, lanciando un'IP completamente nuova proprio in questa fase generazionale.

In un'intervista pubblicata da IGN, l'executive producer Julien Ruby ha spiegato che, nella visione del team, un buon gioco, che sia una nuova IP o meno, ma di ottima qualità e supportato da una buona campagna di marketing ha la possibilità di fare molto bene. Anzi, a maggior ragione in questo periodo visto che "sono un po' di anni che abbiamo a che fare solo con seguiti di seguiti di seguiti. Penso che la gente si sia stancata di giocare le solite cose rifatte, dunque spero che abbiano intenzione di provare Dishonored anche per il fatto che tenta di fare qualcosa di un po' diverso rispetto a tutti gli altri giochi", ha affermato Ruby.

Fonte: IGN

TI POTREBBE INTERESSARE