Cessa lo sviluppo di Haunts: The Manse Macabre, nonostante il finanziamento ricevuto con Kickstarter  9

Non è il primo caso, ma per ora è il più clamoroso

Haunts: The Manse Macabre è forse il primo caso di un certo rilievo di progetto finanziato tramite Kickstarter finito in malora. Rick Dakan, uno degli autori, ha infatti annunciato che entrambi gli sviluppatori impegnati nel progetto, previsto per PC, Mac e iPad, hanno abbandonato per dedicarsi ad altro e che, di conseguenza, è impossibilitato a portarlo a termine, perché non vogliono lavorarci nel tempo libero.

Il gioco è praticamente completo, anche se manca tutta la fase di bugfix che è fondamentale per non far uscire sul mercato un prodotto scadente. I problemi sono sorti nell'implementazione del multiplayer, che ha richiesto tre volte il tempo stimato, consumando tutte le risorse.

Dakan sta provando a proporre il gioco a un altro studio, sperando che possano aiutarlo a finirlo, ma nel frattempo ha proposto un rimborso a tutti i finanziatori di Kickstarter, affermando che restituirà fino all'ultimo centesimo a chi ne farà richiesta. Si parla di 28 mila dollari... al che ci chiediamo, se ha i soldi per rimborsare la gente, perché non spenderli per prendere un programmatore che possa concludere il progetto?

Fonte: Joystiq