Diablo IIIDiablo III - Mike Morhaime ribadisce che il PvP non punterà a essere un eSport 

Ci sono altri elementi di Diablo III su cui concentrarsi

Il PvP di Diablo III, rimandato a data da destinarsi, è uno dei contenuti hi-end più attesi visto che per ora Blizzard non sembra intenzionata a mollare l'asta consentendoci di ottenere tranquillamete gli oggetti farmando i boss del gioco.

Eliminato il principale contenuto della serie, ovvero il drop, è chiaro che servano altri stimoli. Ma Mike Morhaime, CEO di Blizzard, ha ribadito che questi stimoli non sfocieranno nell'eSport. Il PvP di Diablo III, che non vedremo fino a 2013 inoltrato visto che mancano ancora 5 patch prima della sua implementazione, sarà dunque un accessorio, almeno all'inizio, anche se nei prossimi Blizzcon potrebbero esserci eventi competitivi legati al titolo.

Fonte: teamliquid

TI POTREBBE INTERESSARE