God of War: AscensionGod of War - Sony è aperta a cambiamenti per la controparte cinematografica 

Non sarà una copia di Clash of the Titans e Immortals

Recentemente il film di God of War è passato nelle mani del duo di sceneggiatori e registi horror formato da Patrick Melton e Marcus Dunstan.

I due, nonostante la poca dimestichezza con miti e divinità, hanno un approccio fantasioso e sono probabilmente tra i più adatti, anche per una questione di età, a gestire l'incontro tra cinema e videgiochi.

Quanto sopra non ci garantisce assolutamente un risultato all'altezza delle aspettative tanto più che gli autori, impossibilitati a riportare fedelmente un action con un singolo protagonista sul grande schermo, hanno parlato di cambiamenti importanti, con il benestare di Sony, che ovviamente introducono il rischio che il film non centri nulla con il videogioco. Ma questa potrebbe essere una buona notizia considerando che Melton e Dunstan hanno aggiunto che non vogliono seguire la strada di Clash of the Titans e Immortals ma proporre qualcosa di nuovo. Dunque c'è la speranza di non vedere God of War trasformato nel solito action sconclusionato e simil-mitologico post 300.

TI POTREBBE INTERESSARE