The Witcher 3: Wild Hunt - I primi dettagli  0

La svolta open world di CD Projekt RED prende finalmente forma

The Witcher 3: Wild Hunt è il titolo del terzo capitolo dell'acclamata serie di RPG targata CD Projekt RED. L'informazione non arriva dall'annuncio ufficiale, atteso per oggi, ma da un coverage di GameInformer che ha svelato numerosi dettagli sul titolo.

Come anticipato il titolo usa il nuovo motore RED Engine 3, studiato per combinare script spettacolari e open world totale. Tanto totale che la mappa dovrebbe superare del 20% quella di Skyrim per una zona di gioco 40 volte più grande di tutto The Witcher 2. Il tutto gestito da un motore decisamente superiore che promette di regalarci imbarcazioni che reagiscono credibilmente alle onde e panorami mozzafiato.

Tra le meccaniche ancora in via di definizione c'è una parte del combattimento con il team indeciso tra mosse speciali e quick time event. Resteranno in ogni caso importanti conoscenza anatomica dei nemici, pozioni e agenti mutageni. Sul piatto, questa volta, c'è anche il combattimento a cavallo ma in questo caso le informazioni sono ancora nulle. La trama, adattandosi alla formula open world, non sarà più scandita da capitoli e la componente narrativa potrà contare su 100 ore di quest curate una ad una dagli sviluppatori. Le quest secondarie avranno anche elementi dinamici e anche il non intervenire in una determinata situazione potrebbe portare a esiti nefasti. Anche la trama principale avrà dei bivi anche se l'entità delle scelte non è ancora chiara.

Il titolo, a quanto pare, includerà anche il viaggio istantaneo, e la cosa non ci stupisce visto che serve più di mezz'ora per attraversare la mappa di gioco. Per quanto riguarda le piattaforme l'unica informazione è un generico "next generation" RPG. Certo, la dicitura potrebbe riferirsi all'evoluzione della serie o a una compresenza del titolo sulla presente e sulla futura generazione. In ogni caso diamo per scontata l'uscita della versione PC, tanto più che si parla di di CD Projekt RED.