EverQuest NextDaybreak cancella ufficialmente Everquest Next 

Non era abbastanza divertente

Sul sito ufficiale di Daybreak, il presidente della compagnia, Russ Shanks, ha annunciato in via ufficiale la cancellazione del progetto EverQuest Next.

La questione si subodorava da tempo, considerando i licenziamenti che hanno colpito il team responsabile anche in alcuni ruoli chiave e la mancanza di informazioni sul gioco che ha caratterizzato gli ultimi mesi. "Dopo lunghe considerazioni, Daybreak cesserà lo sviluppo di EverQuest Next", si legge nel comunicato. "Per gli ultimi 20 anni EverQuest è stato un lavoro fatto con passione, abbiamo iniziato con la nostra passione, da parte di creatori di giochi, e questa è poi cresciuta grazie a voi, milioni di giocatori", riporta la lettera di Shanks, che spiega come il titolo resti di enorme importanza per la compagnia e per tanti giocatori ma che il progetto Next non ha preso la forma che il team sperava.

"Per quanto riguarda Everquest Next, abbiamo raggiunto caratteristiche incredibili che hanno lasciato tutti sorpresi. Purtroppo, mettendo insieme tutti i pezzi, ci siamo resi conto che semplicemente non risultava divertente", e il progetto non ha dunque rispettato gli alti standard previsti per un titolo del genere.