Dopo l'ultimo aggiornamento Rust assegna il sesso ai personaggi in base allo Steam ID  55

Una scelta controversa

Lo sviluppatore Garry Newman si sta costruendo una certa fama per le scelte controverse che sta prendendo nella realizzazione del survival Rust, ormai da anni in Accesso Anticipato. Dopo aver legato la dimensione del pene dei personaggi maschili allo Steam ID, usato come seme per la generazione casuale dei membri, arriva oggi la notizia che il sesso dei personaggi non sarà più selezionabile liberamente, ma sarà legato allo Steam ID. Quindi niente più uomini che impersonano donne e viceversa? Parrebbe proprio così. Ovviamente le voci di protesta non si sono fatte attendere, con qualcuno che sul forum ufficiale ha addirittura richiesto l'allontanamento di Newman dal progetto.