Disney InfinityDisney Infinity cancellato, chiusa Avalanche Software, Disney esce dal mercato console 

Da ora venderà soltanto licenze

Disney ha annunciato la cancellazione dei Disney Infinity e la chiusura del suo studio interno, Avalanche Software. Jimmy Pitaro, il chairman of consumer products and interactive media della multinazionale, ha dichiarato in un comunicato ufficiale che da adesso la società si approccerà al mercato console solo attraverso la vendita di licenze. La chiusura di Avalanche Software comporterà la perdita di circa trecento posti di lavoro.

La cancellazione di Disney Infinity produrrà perdite di 147 milioni di dollari per Disney (dovrà ritirare tutte le copie invendute e i giocattoli che ci sono legati), che non ha preso alla leggera questa decisione. Probabilmente si tratta della prima mossa dopo l'annuncio dei risultati finanziari dell'ultimo anno fiscale, che hanno fatto perdere alle sue azioni circa il 6% del valore e che hanno evidenziato il brutto risultato proprio di Infinity, andato peggio delle attese.

Bob Iger, il CEO di Disney, ha spiegato i motivi ufficiali della cancellazione, che riguardano i cambiamenti del mercato console e la sua poca stabilità. Insomma, nonostante abbia riconosciuto la qualità dei Disney Inifinity, ha ribadito che è meglio tornare a vendere licenze, che non comportano grossi rischi per la società, invece che fare da publisher.

TI POTREBBE INTERESSARE