Vivendi controlla Gameloft, il prossimo obiettivo potrebbe essere Ubisoft  37

Lo studio francese verrà rilanciato?

Vivendi ha acquistato il 61,71% delle azioni di Gameloft, dunque l'azienda francese ex sussidiaria di Ubisoft è sotto il suo controllo. Fondata nel 1999, Gameloft vanta al momento oltre settemila impiegati ma negli ultimi anni ha perso un po' di terreno sul mercato mobile a causa di produzioni free-to-play incapaci di lasciare il segno. L'acquisizione potrebbe dunque portare a un rilancio oppure rivelarsi semplicemente un primo passo verso un'operazione più grande, la conquista di Ubisoft, cosa su cui il CEO Yves Guillemot aveva già messo in guardia.