DestinyBungie annuncia la data in cui cesseranno gli aggiornamenti alle versioni PlayStation 3 e Xbox 360 di Destiny 

Dal 16 agosto non ci saranno più aggiornamenti alle versioni PlayStation 3 e Xbox 360 di Destiny

L'abbandono delle vecchie piattaforme per Destiny è stato progressivo, come dimostrato dal taglio alle attività per le versioni PlayStation 3 e Xbox 360 del gioco annunciato qualche tempo fa, ma non si può dire che il supporto sia durato comunque a lungo.

Sappiamo già che la nuova espansione maggiore, I Signori del Ferro, arriverà solo su PlayStation 4 e Xbox One, rappresentando dunque il taglio fuori definitivo delle piattaforme precedenti ai nuovi contenuti, ma Bungie ha ora specificato anche la tempistica con cui ha intenzione di bloccare completamente gli aggiornamenti sulle versioni PlayStation 3 e Xbox 360 di Destiny.

"A partire dal 16 agosto 2016", riporta un comunicato di Bungie, "le vecchie console non riceveranno più aggiornamenti maggiori per Destiny o rilascio di nuovi contenuti. Nella stessa data, il processo di importazione dell'account diverrà disponibile su PlayStation 4 e Xbox One e da tale momento la progressione non sarà più condivisa tra le console di generazione diversa nelle rispettive famiglie".

Dal 16 agosto non saranno più reperibili informazioni sui propri personaggi attraverso il sito web di Destiny se si gioca sulle vecchie console e non si potranno ottenere i premi speciali, anche se quelli appartenenti all'Year Two Moments of Triumph Record Book saranno comunque reperibili fino al 20 settembre 2016. Gli eventi speciali di Destiny e le attività come Stendardo di Ferro e Prove di Osiride saranno disponibili fino alla fine di agosto 2016.
Bungie annuncia la data in cui cesseranno gli aggiornamenti alle versioni PlayStation 3 e Xbox 360 di Destiny

TI POTREBBE INTERESSARE