Nintendo ha registrato tre nuovi brevetti che potrebbero essere collegati a Nintendo NX  66

Un controller staccabile emerge dai nuovi brevetti registrati da Nintendo

In attesa di informazioni ufficiali su Nintendo NX, di cui continuiamo a supporre dettagli a partire da voci di corridoio come le recenti incentrate sul processore Nvidia Tegra, possiamo provare a immaginare alcune caratteristiche partendo dai brevetti registrati da Nintendo.

Ne sono emersi altri tre in questi giorni, registrati presso l'ufficio brevetti americano. Due di questi a quanto pare sono legati alle funzionalità di tracciamento di movimenti e posizione delle mani, collegandosi ad altri documenti registrati in passato da Nintendo, ma un altro brevetto risulta invece nuovo e presenta una caratteristica che potrebbe avere a che fare con le novità di Nintendo NX.

Il brevetto in questione illustra la possibilità di utilizzare dei dispositivi staccati come complementi per il sistema di controllo di una console, da collegare all'occorrenza al corpo principale della macchina. Negli esempi viene illustrato una sorta di tastierino che si collega a un lato di una sorta di console portatile con schermo, fornendo in questo modo una configurazione di controllo aggiuntiva o alternativa.

Caratteristica di questo sistema sarebbe la lettura dei comandi attraverso infrarossi, in particolare attraverso una sorta di videocamera a infrarossi che legge in tempo reale gli input forniti attraverso il dispositivo staccabile, cosa che consentirebbe di creare un'interfaccia di controllo staccabile che non contiene dispositivi elettrici al suo interno.

Come sempre accade con i documenti relativi a brevetti, la questione non è molto chiara e soprattutto non è detto che venga effettivamente implementata, ma così come viene presentata sembra collegarsi alle precedenti voci su Nintendo NX come ibrido tra portatile e console fissa, dotata di controller staccabili, in questo caso di add-on da collegare ai lati dello schermo per fornire controlli fisici aggiuntivi.

Se non vuoi perderti nulla della GamesCom 2016, visita il nostro minisito e segui tutto il coverage!