Death StrandingHideo Kojima parla della data di Death Stranding, cast e caratteristiche del gioco e di Metal Gear Survive 

Death Stranding arriverà prima delle Olimpiadi di Tokyo del 2020

Arrivano da parte di Hideo Kojima alcuni altri dettagli su Death Stranding, diffusi attraverso Twitter dopo la presentazione del gioco sul palco della conferenza Sony al TGS 2016.

Kojima ha riferito che Death Stranding ha in effetti già una data d'uscita fissata, un'informazione stabilita internamente anche per questioni di gestione del budget per il progetto, ma al momento non è un dato che può essere diffuso in pubblico. Per aiutare un po' a stabilire dei confini, il game design ha riferito che arriverà prima delle Olimpiadi di Tokyo, che essendo nel 2020 non offrono propriamente una prospettiva precisa sul lancio del gioco, tranne che confermare alcuni timori sul lungo processo di sviluppo che ancora attende il titolo.

Kojima ha poi affermato che il team sta effettuando una sorta di casting per altri personaggi, scherzando sul fatto che non si tratterà solo di portare in giro un uomo nudo. Sarà forse presente anche un'eroina al fianco del protagonista. Il gioco, come già è stato rivelato, conterrà una nuova tipologia di multiplayer cooperativo, destinata a creare dei legami tra i giocatori, ma Death Stranding potrà anche essere giocato completamente in single player.

Infine, per quanto riguarda Metal Gear Survive, Kojima ha negato qualsiasi coinvolgimento nel progetto, sostenendo di non saperne nulla. Ha anche specificato che per quanto lo riguarda Metal Gear Solid ha a che fare con fantapolitica e spionaggio, non con zombie.
Hideo Kojima parla della data di Death Stranding, cast e caratteristiche del gioco e di Metal Gear Survive