NintendoNintendo Switch è basato su processore Nvidia Tegra 

Nvidia conferma di aver fornito le basi hardware e software per Nintendo Switch

Come era stato già anticipato da varie voci di corridoio, Nvidia ha confermato che il nuovo Nintendo Switch è basato sul proprio processore Tegra.

L'alta efficienza del SoC in questione e la scalabilità caratteristica hanno reso il Tegra la scelta migliore per la particolare condizione ibrida di Nintendo Switch, che si basa peraltro su un software interamente personalizzato per la gestione della grafica con un engine di gestione della fisica proprietario, nuove librerie, strumenti di sviluppo avanzati e altro. Nvidia ha creato API interamente nuove per lo sviluppo su Switch, in particolare la nuova NVN in grado di gestire al meglio le performance grafiche in ambito portatile.

A quanto pare, Nvidia ha lavorato particolarmente sulla gestione dell'hardware anche attraverso il software di sviluppo, in modo da garantire un'alta efficienza in termini di consumi e performance anche nella configurazione portatile della console, senza sacrificare la potenza computazionale necessaria per il gioco in versione domestica. Nintendo Switch sarà disponibile a marzo 2017.