NintendoNintendo ha pubblicato i risultati finanziari dell'ultimo semestre 

Nintendo ha pubblicato i risultati finanziari per il semestre che si è concluso il 30 settembre 2016. Nell'ultimo trimestre sono state vendute 340.000 unità di Wii U e 1.78 milioni di 3DS. Le vendite nette sono scese del 33% rispetto al medesimo periodo dell'anno precedente e sono state registrate perdite anche per quanto riguarda l'utile operativo e i ricavi ordinari.

"Durante i sei mesi terminati il 30 settembre 2016 abbiamo avuto tendenze positive per la pubblicazione globale di Kirby: Planet Robobot. Dal punto di vista hardware, le vendite di Nintendo 2DS sono cresciute. La pubblicazione dell'applicazione mobile Pokémon GO ci ha permesso di aumentare le vendite della serie e ha portato la famiglia Nintendo 3DS a crescere, in particolare al di fuori del Giappone. Il volume di vendita dell'hardware in questo periodo è stato di 2.71 milioni di unità (con una crescita del 19% rispetto all'anno precedente), mentre il software è stabile a 19.23 milioni di unità vendute", si legge nel comunicato ufficiale diffuso da Nintendo.

"Per il Wii U abbiamo deciso di produrre 0.8 milioni di unità durante questo anno fiscale, basate sui nostri forecast. L'attività è stata conforme alle aspettative fin dall'inizio dell'anno fiscale, con un volume di vendite di 0.56 milioni di unità (diminuzione del 53% su base annua)".

"In questo periodo non ci sono stati titoli da poter comparare a Splatoon o Super Mario Maker, pertanto le vendite si sono attestate a 8.3 milioni di unità (33% in meno su base annua). Dal momento che ci sono stati pochi titoli di supporto alle funzionalità degli amiibo, le vendite sono scese a 3.8 milioni di unità per le statuette e 1.7 milioni per la carte".

Nintendo ha rilevato una perdita di esercizio di 5.9 miliardi di yen a fronte di vendite nette per 136.8 miliardi di yen.

Nintendo ha pubblicato i risultati finanziari dell'ultimo semestre