Drawn to DeathDrawn to Death non sarà free-to-play: David Jaffe ha deciso di passare al modello di pagamento standard 

Cambiamento economico per Drawn to Death, il nuovo titolo di David Jaffe

Ci sono aggiornamenti importanti per quanto riguarda Drawn to Death, dopo il video con le novità che era stato pubblicato tempo fa come più recente update finora.

Il game designer David Jaffe ha deciso di abbandonare il modello free-to-play per il bizzarro action sparatutto per PlayStation 4, andando dunque verso la commercializzazione standard con prezzo di lancio. A parte questa novità di carattere organizzativo/economico, Drawn to Death rimane ancora lo stesso "ibrido sparatutto/brawler a base di abilità che è sempre stato immaginato", ha affermato lo sviluppatore.

Al lancio saranno disponibili sei personaggi, visibili nell'immagine riassuntiva qua sotto, e 10 livelli che presentano numerose ambientazioni diverse, tutte rigorosamente stilizzate come semplici disegni a matita su fogli di carta, caratteristica principale di tutto il titolo.
Drawn to Death non sarà free-to-play: David Jaffe ha deciso di passare al modello di pagamento standard