Periferiche SwitchUn video sembra confermare i salvataggi su cloud di Switch, ma varie prove lo smentiscono 

Questo cloud esiste o no su Switch?

La questione della possibilità che Nintendo Switch possa sfruttare i salvataggi via cloud è già emersa e lo stesso Reggie Fils-Aime si è dimostrato possibilista sulla cosa, pur non confermando nulla.

Un video pubblicato dall'utente Reddit Patusann sembrava confermare l'esistenza dell'opzione, ma alcune prove effettuate da altri utenti pare abbiano smentito definitivamente la presenza del servizio, almeno per il momento. La storia originale riferiva infatti dell'utente che ha ricevuto uno Switch tornato dall'assistenza con i salvataggi ovviamente cancellati, e al primo avvio di The Legend of Zelda: Breath of the Wild questi sono stati recuperati dai server in cloud, come dimostrato dal simbolo di una nuvoletta accanto al titolo, sull'icona nella dashboard.

Prove effettuate da altri utenti, insospettiti da un taglio visibile nel video originale corrispondente anche all'inserimento della cartuccia del gioco (in un primo momento assente nella console ripresa) hanno però dimostrato che quella nuvoletta si riferisce probabilmente al download iniziale dell'aggiornamento del gioco, e che il resto, con il recupero dei salvataggi, sia stato montato ad arte per far pensare alla presenza di un servizio di recupero salvataggi via cloud.

Dunque resta il dubbio ma siamo più propensi a credere che tale servizio non sia attualmente attivo, anche perché non si spiegherebbe la sua segretezza, altrimenti. Potrebbe comunque essere inserito in un secondo momento, anche perché l'esigenza di Switch di mantenere i salvataggi esclusivamente legati alla memoria interna della console potrebbe generare dei problemi nella loro gestione. Nel frattempo, è emersa la voce sulla possibilità che Game Freak stia lavorando a un Pokémon per Switch.

TI POTREBBE INTERESSARE