L'abbandono di Battle.net si concretizza: il Launcher ora mostra semplicemente il logo Blizzard  22

Addio Battle.net, ma i servizi restano invariati

Blizzard aveva da tempo annunciato la volontà di abbandonare il nome Battle.net che ha sempre caratterizzato i suoi servizi online e la piattaforma integrata dei vari titoli della software house, e la cosa si sta concretizzando in questi giorni.

Come dimostrato da vari utenti, il game launcher che veniva prima identificato con Battle.net non presenta più il nome in questione, sostituito nell'angolo in alto a sinistra semplicemente dal logo Blizzard. Ovviamente si tratta soltanto di un cambio di branding, tutti i servizi online, il client e le caratteristiche tipiche della piattaforma resteranno invariate, ma a quanto pare rientrerà tutto sotto il marchio Blizzard. Si conclude così la storia di Battle.net, partita nel lontano 1996 come servizio di supporto per il primo Diablo.