Tempi di caricamento lunghissimi, modalità mancanti: Rayman Legends: Definitive Edition su Switch sembra essere la peggiore versione del gioco  82

L'analisi di Rayman Legends: Definitive Edition fatta da Digital Foundry è impietosa

NOTIZIA di Simone Tagliaferri   —  2 mesi fa

Impietosa l'analisi dell'appena lanciato Rayman Legends: Definitive Edition per Nintendo Switch fatta da Digital Foundry, che l'ha definita la versione peggiore del gioco, anche rispetto a quella PlayStation Vita. I motivi?

Intanto i tempi di caricamento tra i livelli, davvero molto lunghi. Si parla di più di quindici secondi in alcune occasioni, molto più che su PlayStation 4 e Xbox One (che non ne avevamo) e, addirittura, molto più che su Wii U e PlayStation Vita. Il motivo pare essere l'estrema compressione dei dati dell'installazione, che occupa soltanto 2,9GB (contro i 6,7 su Wii U e i 9 su PlayStation 4). Tanto per dire, su Wii U i caricamenti erano più veloci del 50%.

Altra grossa mancanza è il multiplayer asimmetrico con Murphy, una caratteristica molto amata e una di quelle che rendeva la versione Wii U speciale, grazie allo sfruttamento intensivo dello schermo del Gamepad.

Per il resto il gioco gira a 1080p quando la console è nel dock, il framerate è solido (nonostante qualche calo), è stata aggiunta una modalità torneo per Kung Foot e i personaggi esclusivi delle altre versioni ci sono tutti.