Diablo II350.000 utenti bannati da Battle.net 

350.000 utenti bannati da Battle.net

Blizzard ha condotto una campagna di massiccio controllo degli utenti che utilizzino sistemi fraudolenti rispetto al regolamento per aggiudicarsi vantaggi nei giochi ospitati da Battle.net, ossia Diablo II e Starcraft. 350.000 account sono stati chiusi in seguito ai controlli effettuati su cheat ed hack di terza parte e le chiavi CD di Diablo II che sono associate agli account di Battle.net segnalate in tal senso non avranno più possibilità di accedere al servizio di hosting per il multiplayer online per un tempo di 30 giorni. Se dovessero esserci recidive il ban potrebbe essere mutato in definitivo. Si tratta di un'azione di forza volta a tutelare l'equilibrio dei giochi per tutti gli utenti, probabilmente anche coincidente con il futuro update del servizio Battle.net.

TI POTREBBE INTERESSARE