Bannato dal PSN, fa causa contro Sony  96

In nome della libertà di parola

Un giocatore PS3 americano è stato bannato dal Playstation Network, apparentemente a causa di comportamenti assunti durante delle partite a Resistance: Fall of Man, di cui Sony detiene la proprietà e la moderazione diretta, anche se non sono noti al momenti i dettagli della cosa. Quello che invece appare chiaro è che l'utente in questione non l'abbia presa particolarmente bene, tanto da intentare causa a Sony dalla quale richiede 55.000$ di danni, affermando di soffrire di disabilità varie e di essere afflitto da agorafobia, handicap per i quali è costretto a vivere la sua vita chiuso in casa. Il ban in questione, secondo Erik Estavillo, residente a San Jose (US), gli causa un grosso danno rispetto alle sue possibilità di socializzazione, sviluppatesi sul network. Oltre ai danni Estavillo richiede delle restrizioni che impediscano a Sony di bannare altri utenti in futuro. Attendiamo di scoprire come procederà la questione che, in tutta franchezza, ci sembra solo una triste storia. E fa riflettere sulle dipendenze.