Halo: ReachBungie non parla di Reach, nessun piano per espansioni di ODST - Aggiornata 

Dal PAX, poche novità sul mondo di Halo in attesa di ODST

Aggiornamento: c'è comunque una piccola novità su Reach, o meglio una possibilità riguardante il nuovo FPS di Bungie: la modalità multiplayer Firefight potrebbe tornare nel prossimo capitolo. Secondo quanto riferito da Jarrard, gli sforzi profusi nella creazione della nuova modalità introdotta in ODST renderebbero verosimile una riproposizione di questa anche in Reach, sebbene resti comunque da valutare il feedback degli utenti.

Il community leader di Bungie Brian Jarrard era presente al PAX, e durante la sua conferenza ha detto chiaramente che il team di sviluppo non ha intenzione di parlare di Halo: Reach finché il nuovo Halo 3: ODST non sarà uscito (è atteso per la fine del mese).

"Ovviamente adesso tutto ciò a cui riusciamo a pensare è il prossimo lancio di ODST, dunque non vogliamo assolutamente parlare del gioco previsto per il prossimo anno finché ODST non è arrivato almeno nella fase finale della produzione", ha affermato Jarrard. "C'è comunque una beta in arrivo l'anno prossimo, dunque dovete solo aspettare. Se volete prendere parte a Reach fin dall'inizio allora dovete avere a disposizione una copia di ODST".

Infine, su possibili espansioni di ODST il senior designer Lars Bakken si è dimostrato, almeno per il momento, molto cauto, affermando che i DLC sono possibili forse per la modalità cooperativa Firefight ma che "non ci sono attualmente piani per DLC legati a ODST".
Bungie non parla di Reach, nessun piano per espansioni di ODST - Aggiornata