Dante's InfernoElectronic Arts manda tutti all'Inferno 

Il tormentone "Go to Hell" arriva su Facebook

Continua la martellante campagna di marketing virale per Dante's Inferno organizzata da Electronic Arts.

Questa volta il tutto si sposta sull'onnipresente Facebook, il social network che tutto comprende: una particolare applicazione collegata ad esso consente infatti di mandare all'inferno chi vogliamo. Non solo, ci consente anche di scegliere precisamente in quale cerchio dell'inferno dantesco vogliamo collocare i nostri dannati: "Tua madre ti ha messo in punizione? Mandala tra i traditori. Sei ancora arrabbiato per il tradimento della tua ex? Spediscila tra i lussuriosi" si legge sul comunicato stampa. Be', quantomeno la prima delle due soluzioni pare un po' troppo drastica.

Il produttore esecutivo Jonathan Knight è entusiasta: "Quest'applicazione è fantastica!", si legge nel comunicato, "Non solo è uno spasso vedere chi il mondo decide di mandare all'inferno, è anche un'opportunità per mostrare in chiave moderna i nove cerchi di Dante a persone che potrebbero non conoscere il poema". Risulta comunque un po' difficile considerarla una iniziativa approvata dalla Società Dantesca Italiana.

C'è, tra l'altro, anche un "browser dell'inferno che consente di mostrare le tendenze infernali, con la possibilità di vedere quali sono i personaggi famosi più "dannati" dalla comunità di Facebook. Potete darvi alla dannazione reciproca a questo indirizzo: apps.facebook.com/gotohell.
Electronic Arts manda tutti all'Inferno

TI POTREBBE INTERESSARE