Batman: Arkham CityEidos non c'entra col nuovo Batman 

Arkham ha dato tutto, Gotham presenta interessanti applicazioni

Come qualcuno avrà notato, il marchio Eidos non compare nel nuovo, interessante trailer distribuito in occasione degli Spike TV VGA sul nuovo Batman, al momento considerato il successore di Arkham Asylum in attesa di un titolo più preciso.

In effetti, il publisher europeo non avrà a che fare con la pubblicazione del gioco in questione: Warner Bros Interactive ha affermato a Joystiq che si occuperà in prima persona della gestione del nuovo videogioco, del quale ancora non ha diffuso il titolo ufficiale.

Altre notizie arrivano da Paul Denning, Senior Gameplay Programmer di Rocksteady che si è occupato di Arkham Asylum e sta lavorando al nuovo gioco, il quale sostiene in un'intervista a PC Zone che l'ambientazione dovrà essere necessariamente diversa visto che l'isola-penitenziario ha ormai "dato tutto quanto fosse possibile". Invece, "Gotham è una città immaginaria sviluppata in maniera straordinaria e ci sono molti luoghi che potrebbero tornare utili per applicarvi un po' di gameplay ed esplorazione". Tuttavia, bisogna ancora valutare con attenzione le possibilità di impiego di una tale ambientazione e soprattutto la struttura di gioco da adottare. Di fatto, non sarà facile costruire una sorta di free roaming con Batman, poichè, dice Denning, "bisogna stare molto attenti quando si decide di intraprendere quella strada".

TI POTREBBE INTERESSARE