Software HouseUna donna su cinque lascia il partner a causa dei videogiochi 

Dannato Call of Duty

E' facile pensare che l'attrito tra partner a causa della smodata passione per i videogiochi possa essere alquanto comune, ma una percentuale così alta risulta comunque inattesa.

Secondo quanto riferito da MyVoucherCodes a PCWorld, una particolare indagine ha prodotto questo risultato: l'80% delle delle donne (con riferimento alla popolazione britannica, probabilmente) pensa che i propri uomini passino troppo tempo a giocare o navigare su internet, con un 70% che ammette come l'argomento videogioco faccia da catalizzatore per parecchie discussioni nella coppia.

Il gioco maggiormente "discusso" in questo senso sembra essere Call of Duty. Dalla parte opposta, anche il 72% degli uomini pensa che la propria partner passi troppo tempo su internet, ma solo il 6% sostiene che la cosa porti a discussioni accese. Da parte delle donne invece la questione sembra ben più sentita, visto che, sempre secondo il sondaggio, addirittura una donna su 5 (il 20%) ha lasciato il proprio partner a causa delle abitudini videoludiche. C'è da aspettarsi comunque una variazione dei dati nel prossimo futuro, considerando anche l'aumento vertiginoso nella percentuale di femmine videogiocanti nel mondo.

TI POTREBBE INTERESSARE