L'approccio tradizionalista di Prince of Persia su PSP  34

Qualcosa di 2D

All'opera sulla versione PSP di Prince of Persia: Le Sabbie Dimenticate, c'è il team di Ubisoft con base a Quebec City, che evidentemente ha scelto un approccio diverso per la versione portatile del gioco.

Invece di metter su la solita versione ridotta, riveduta e modificata di quella che uscirà per le console domestiche, il team di sviluppo ha voluto creare qualcosa di originale, specificamente progettato per PSP.

Sul blog americano di PlayStation il producer Joel Vignola ha spiegato che si tratta di "un gioco unico, costruito da zero specificamente per PSP, non è un porting da altri sistemi. L'avventura è completamente nuova, l'ambientazione è nuova, i poteri del principe sono completamente nuovi. L'unico modo per provare questa avventura è averla su PSP". Per quanto è possibile vedere nel video introduttivo riportato sotto, si nota un certo richiamo alle dinamiche originali, tipicamente 2D, del primo, storico, capitolo.