La marina militare USA pensa ai videogiochi per il fitness  20

Scuoti il Telecomando Wii, Palla di Lardo!

Con grande sollievo per le reclute, il Sergente Hartman potrebbe essere sostituito da un Mii o dalla gentile bilancia di WiiFit, secondo le moderne teorie del "Navy Surgeon General Vice Admiral Adam Robinson" della Marina Militare USA.

Questi, come riporta Joystiq, pare abbia incoraggiato l'utilizzo di software specifico per l'allenamento fisico come i videogiochi per Wii - in particolare WiiFit e addirittura Dance Dance Revolution - come mezzi da utilizzare al campo d'addestramento, in modo da rendere meno traumatica l'esperienza per le nuove reclute.

Rispetto al passato, infatti, i nuovi arrivati sotto le armi hanno più difficoltà a mettersi in forma rispetto al passato e ne sono prova i numerosi infortuni che capitano nei "Boot Camp". I videogiochi sullo sviluppo della forma fisica potrebbero essere un buon sistema per introdurre i giovani all'attività dei campi di addestramento. In ogni caso, resta da vedere l'effettiva applicazione pratica di tali idee.