Il PC sarà sempre avanti per l'innovazione, secondo Levine  78

Il futuro sta sulla scrivania

Nonostante la decisa sterzata verso il mercato console, ormai caratteristica comune a molti grandi team di sviluppo un tempo dedicati prettamente al mondo PC, Ken Levine di Irrational mantiene chiara la sua preferenza verso il suo vecchio ambito esclusivo, almeno dal punto di vista dell'innovazione.

Scrivendo come ospite speciale su Kotaku, Ken Levine ha espresso la sua convinzione sul fatto che tutti i più grandi sviluppatori sono nati nell'ambiente PC, e che "il PC sarà sempre il luogo che guida l'innovazione" in ambito videoludico. "Halo, Mass Effect, Call of Duty... sono tutti nati da ambienti PC", anche perché effettivamente è più facile entrare nel mondo dello sviluppo su PC, poiché non ci sono "intermediari, addetti al mercato o impedimenti particolari".

Dunque "se volete avere un'idea del futuro videoludico, comprate un PC", ha affermato Levine, "e fate attenzione, perché quella cosa sulla vostra scrivania è una sfera di cristallo".