Activision: DJ Hero cancellato, niente Tony Hawk quest'anno  27

Ancora tagli

Continuano, a partire dai dati finanziari Activision Blizzard, ad arrivare informazioni alquanto allarmanti per quanto riguarda i progetti interni al publisher, che nella conferenza dedicata agli azionisti pare aver deciso di usare la scure per tagliare i costi di produzione, prendendo sia i giochi che gli sviluppatori.

DJ Hero, come a questo punto prevedibile, va in soffitta come Guitar Hero: nella nuova politica dell'eliminazione dei giochi musicali evidentemente non c'è spazio per un nuovo simulatore di DJ, scelta prima o poi dovuta visto il calo continuo di popolarità dei rhythm game di questa tipologia. Anche Tony Hawk subirà uno stop, almeno per quanto riguarda il 2011. Non è chiaro se ci sia effettivamente un futuro per la storica serie di skateboard poiché su questa Activision è stata meno drastica nei comunicati, ma sicuramente per quest'anno non ci saranno nuovi capitoli.

Come conseguenza di queste scelte, il publisher, secondo quanto riportato da Eurogamer.net, pare abbia intenzione di tagliare il personale di Freestyle Games e Vicarious Visions per un totale di 500 dipendenti da "lasciare andare", ma su questo attendiamo eventuali conferme.