TurricanThe Code Monkeys chiude i battenti 

La storia del team inglese si conclude dopo ventitre anni

Non fa mai piacere quando un team di sviluppo chiude i battenti, e nel caso di The Code Monkeys stiamo parlando di veri e propri veterani, visto che i loro primi passi nel mondo dei videogame li hanno mossi sull'home computer Sinclair ZX81, negli anni '80.
In più di due decadi, il gruppo inglese ha lavorato a numerose conversioni importanti: Dragon's Lair per Amstrad CPC, Operation Wolf per MSX, Gunboat per PC Engine, Missile Command per Game Boy e poi ancora Turrican nelle versioni Game Boy, Megadrive e PC Engine.
Con l'avvento delle console a 32 bit, i Code Monkeys hanno cominciato a dedicarsi a titoli casual e sportivi, fino al recente Manic Monkey Mayhem per WiiWare, PSP e iPhone.
La chiusura dell'azienda è stata decisa il 1 febbraio, esattamente il giorno del suo ventitreesimo compleanno.