Harmonix vede un futuro altenativo ai titoli musicali  11

Ma non troppo alternativo

L'indipendenza recentemente riguadagnata deve aver smosso qualcosa in Harmonix che, secondo le parole del CEO Alex Rigopulos, è pronta ad affrontare nuove sfide.
"Vedo il potenziale di Harmonix evolversi oltre i soli titoli musicali. Sono stati la nostra ragione d'esistere. Ci siamo focalizzati sulla musica interattiva da quando la compagnia è nata e ormai sono passati oltre 10 anni".
Rigopulos non ha dato dettagli precisi sulle mosse future della software house ma ha anticipato che difficilmente vedremo un FPS targato Harmonix. L'interesse dello sviluppatore è infatti il campo del motion gaming ovvero quei titoli che sono controllati attraverso movimenti reali e che quindi non si discostano troppo da Rock band.
"Siamo creativamente motivati dal motion gaming. Certamente i titoli di ballo sono un incrocio tra titoli musicali e motion games (in riferimento a Dance Central).Harmonix ha sviluppato competenza, passione e interesse per tutta la sfera del motion gaming. Quindi penso che una delle cose potrebbero riguardare Harmonix nel prossimo futuro è una maggior attività nell'area dei motion games".