Dragon Age IIBioWare si autovota su Metacritic 

Pare che così faccian tutti

Avere una buona valutazione su Metacritic è fondamentale per vendere copie, questo è un dato di fatto. Ma se alcuni utenti scoprissero che una recensione entusiastica di un gioco fosse stata scritta da chi il gioco lo ha sviluppato? Impossibile? Invece è proprio quello che è successo con Dragon Age 2.

Infatti è certo che una delle recensioni più positive tra quelle degli utenti su Metacritic, quasi una press release, sia stata scritta da un membro di BioWare. Electronic Arts ha risposto alle accuse degli indignati che, in fondo, così fan tutti.

Ne è nato un dibattito sull'etica di un comportamento simile e su quanto gli utenti possano fidarsi dei giudizi di un sito come Metacritic, che sostanzialmente non pone limiti alle valutazioni, spesso basate su elementi superficiali e su un odio preconcetto verso un dato titolo.

Contattata da Kotaku, EA è intervenuta sulla questione affermando che l'autovalutazione da parte dei membri dell'industria è un comportamento normale che avviene anche in altri ambiti:

"Funziona così per gli Oscar, per i Grammy e scommettiamo che anche Barack Obama abbia votato per se stesso alle ultime elezioni".

Fonte: Kotaku

TI POTREBBE INTERESSARE