Skyrim: i motivi dell’assenza del multiplayer  112

Niente online ma ci sono i draghi

Todd Howard, game director di Bethesda, ha parlato del multiplayer di The Elder Scrolls V: Skyrim affermando che, nonostante le numerose idee avute in fase di progettazione, nessuna è stata abbastanza convincente da valere lo sforzo.

Per questo motivo, Bethesda ha deciso di concentrarsi sullo sviluppo del miglior single player possibile, aggiungendo un'altra feature richiestissima: i draghi. In termini di contenuti, Skyrim sarà grande quanto Oblivion.

Su Skyrim sta lavorando un team di più di cento persone. La produzione del gioco è iniziata a fine 2008, subito dopo l'arrivo di Fallout 3. Tutte le versioni (PC, PS3 e Xbox 360) vengono sviluppate internamente e la versione PC supporterà le DirectX 11.

Fonte: Eurogamer.net