Comic ConIl 29 aprile parte il COMICON 

La tre giorni napoletana vedrà l'incontro tra fumetti, arte e musica

Sarà il rapporto tra il fumetto e le altre forme d'arte a caratterizzare Napoli COMICON per i prossimi anni. Il salone del fumetto svilupperà infatti nelle prossime edizioni il rapporto tra il Fumetto (la cosiddetta nona arte) e le altre discipline: dalla Pittura all'Architettura, dal Cinema alla Fotografia, al Teatro, alla Letteratura, alla Danza.
COMICON quest'anno è nuovamente in contemporanea a GameCon - Salone del Gioco e Videogioco, nelle due sedi cittadine, la splendida cornice del cinquecentesco Castel Sant'Elmo e gli spazi della Mostra d'Oltremare di Napoli.
Dopo il ciclo dei quattro anni dedicati ai colori base della stampa tipografica, con quattro autori di fumetto di fama internazionale che ogni anno hanno interpretato quello guida dell'evento (Enki Bilal, Lorenzo Mattotti, Tanino Liberatore, Jim Lee), il manifesto di quest'anno vuole sintetizzare proprio l'approccio del Salone verso un forte scambio multidisciplinare: realizzata insieme a un grande fotografo come Matteo Linguiti, l'immagine inquadra Batman, una delle maggiori icone che popolano l'immaginario multimediale del Fumetto e del Cinema in un'inedita chiave Rock, con una Napoli iper-realistica sullo sfondo. Fumetto, Fotografia, Cinema e Musica tutto in una sola immagine.
L'indagine sull'influenza del Fumetto sulle altre forme di comunicazione artistica si sofferma per COMICON 2011 soprattutto sul rapporto tra la Musica e il Fumetto. Oltre a una grande mostra riepilogativa sui rapporti tra i due linguaggi, tra biografie disegnate di cantanti, fumettisti che sono anche musicisti e viceversa, cover di dischi ad opera di grandi illustratori, la musica sarà centrale in tutti gli aspetti e le iniziative culturali della prossima edizione del nostro Salone.
La tredicesima edizione del COMICON potrà essere visitata da venerdì 29 aprile a domenica 1 maggio con i seguenti orari: dalle 10 alle 20 (solo sabato e solo alla Mostra d'Oltremare dalle 10 alle 22).
Il costo del biglietto unico sarà di 10 euro per entrambe le sedi e per tutti e tre i giorni, mentre gli under 12 e gli over 65 potranno pagare la cifra ridotta di 7 euro.