PlayStation NetworkUn'altra "squadra" si aggiunge alle indagini su PSN 

Un affare internazionale

Insieme alla US Homeland Security e addirittura all'FBI, un'altra organizzazione è stata chiamata da Sony per indagare sulla questione delle intrusioni in PlayStation Network: la compagnia Data Forte.

Si tratta di un gruppo privato comandato da un ex membro dello U.S. Naval Criminal Investigative Service, ingaggiato dal produttore nipponico per risolvere la situazione. Già inseriti nel programma di ricerca peraltro ci sono anche Guidance Software e Protiviti, oltre all'ufficio legale Baker & McKenzie.

La questione, insomma, si sta allargando a macchia d'olio ed è stata recentemente posta al centro anche di alcuni provvedimenti da parte del Congresso statunitense e australiano a causa della compromissione dei dati personali.

TI POTREBBE INTERESSARE