Software HouseDalle ceneri di Realtime nasce eeGeo 

Primo obiettivo: completare Project MyWorld

Molti dipendenti di Realtime Worlds hanno deciso di restare a Dundee nonostante il fallimento della software house che aveva i suoi uffici nella cittadina scozzese. Il gruppo, che comprende 3 dirigenti e una ventina di impiegati, non è rimasto tra le verdi colline del Regno Unito per guardare il cielo bensì per continuare lo sviluppo di Project MyWorld che sembrava spacciato con la fine di Realtime. Il particolare gestionale continuerà quindi a respirare e lo farà negli uffici della eeGeo, ovvero la software house fondata dai naufraghi di APB.