E3 2011 - Voci di corridoio sulle specifiche tecniche di Wii U  32

Il punto della situazione

Al di là della spettacolare presentazione avvenuta durante la conferenza Nintendo all'E3 2011, non sono di fatto stati diffusi dettagli sul funzionamento interno di Wii U, o sulle sue specifiche tecniche, che restano avvolte nel mistero.

Mettendo insieme diverse voci di corridoio, vediamo cosa si riesce a raggranellare. Secondo quanto riferito a Kotaku da Katsuya Eguchi di Nintendo, il formato ottico utilizzato dalla nuova console dovrebbe essere in grado di contenere fino a 25 GB di dati. Pare non sia previsto il supporto per drive esterni e sulla questione della memoria interna ancora regna il mistero. Sembra non sia prevista poi la possibilità di poter utilizzare il controller GameCube con la nuova console.

Secondo quanto riportato da CVG, pare non ci sia la possibilità di acquistare il controller di Wii U separatamente ma solo insieme alla console, cosa che limita le possibilità di giochi a più controller al possesso di più console, ovviamente, d'altra parte la soluzione sarà l'utilizzo del Wii U controller per un giocatore e del Telecomando Wii per gli altri. Engadget, infine, va più sul tecnico: secondo il sito in questione la CPU di Wii U sarebbe un chipset custom da 45 nm con un "bel po'" di embedded DRAM e sarebbe stato sviluppato appositamente da IBM a partire da alcune caratteristiche presenti in "Watson", il super-computer della compagnia americana. Chiaramente bisogna vedere cosa si intenda con i riferimenti del caso, visto che Watson è basato su un'architettura a 2880 core con 16 terabytes di RAM, cosa che vediamo piuttosto difficile da inserire all'interno della nuova console Nintendo.