Dragon Age IIEA ammette: alcuni fan sono rimasti delusi da Dragon Age II 

Le reazioni al secondo capitolo della serie BioWare non sono state tutte entusiastiche

Uscito a marzo per PC, PlayStation 3 e Xbox 360, Dragon Age II sembra non aver conquistato tutti i fan del primo episodio, che in particolare hanno criticato la scelta di riciclare molte ambientazioni nonché l'intera città di Kirkwall.
"Alcune delle reazioni da parte dei fan ci hanno amareggiato, chiaramente, perché vorremmo che fossero entusiasti del gioco come lo siamo noi", ha dichiarato Frank Gibeau, boss di Electronic Arts, ai microfoni di Eurogamer.
"Siamo molto orgogliosi di Dragon Age II. Abbiamo provato a innovare il genere, a inserire elementi differenti come il sistema di combattimento e, nel frattempo, a raccontare una storia. Per alcuni fan la cosa ha funzionato bene, visto che siamo riusciti a espandere l'utenza del franchise. A essere onesti, però, abbiamo anche perso dei fan, rimasti delusi dalle innovazioni e dalle modifiche che abbiamo apportato. E' una cosa che comprendiamo e a cui daremo ascolto."
EA terrà in grande considerazione il feedback dei fan per lo sviluppo di Dragon Age II, ha promesso Gibeau.
"Terremo presenti le critiche per il prossimo episodio della serie. Ray (Muzyka) e Greg (Zeschuk) hanno costruito una lunga carriera proprio ascoltando gli appassionati e comprendendo quello che desiderano. Se hanno realizzato qualcosa in una direzione innovativa e fresca per alcuni ma non per altri, ne terranno conto per il futuro."

Fonte: Eurogamer
EA ammette: alcuni fan sono rimasti delusi da Dragon Age II

TI POTREBBE INTERESSARE