John Carmack comincia a pensare a Quake 5  44

Un ritorno alle atmosfere del primo

Una volta completato Rage, per id Software si tratterà di tornare ai brand storici con Doom 4, il cui sviluppo comincerà a pieno regime solo dopo la conclusione del nuovo IP, ma potrebbe non trattarsi dell'unico ritorno alla tradizione per la software house storica.

La serie Quake non compare sulla scena, almeno nella sua forma tradizionale, da diverso tempo a questa parte e i tempi potrebbero essere maturi per un suo ritorno, forse riportando in auge addirittura le atmosfere più particolari del primo capitolo. "Siamo andati da Quake 2 a Quake 4 all'interno dell'universo Strogg, ma ora stiamo almeno cercando di esplorare nuove possibilità di tornare al bizzarro, eclettico Cthulhu-esco mondo di Quake 1, effettuando un reboot della serie partendo da queste premesse", ha detto Carmack a Eurogamer.

"Pensiamo che possa essere una direzione più interessante rispetto a riproporre nuovamente la roba Strogg dopo Quake 4, abbiamo certamente delle fazioni abbastanza schierate sull'argomento anche all'interno del team". A conferma di un'esistenza del progetto, il CEO Todd Hollenshead ha ribadito: "la gente non dovrebbe temere di rimanere senza Quake, siamo tutti dei grandi fan della serie anche dentro al team".

Fonte: Eurogamer.net