NeverwinterNeverwinter diventa un MMO free-to-play 

Gratis è meglio

L'ondata "free-to-play" non accenna a diminuire, con un altro titolo illustre che va ad aggiungersi al nuovo modello di business per i giochi online: Neverwinter.

In questo caso, il cambiamento ha valore doppio: il gioco in questione, sviluppato da Cryptic, doveva infatti essere un action RPG ad impostazione cooperativa online, ma a quanto pare il team di sviluppo ha deciso di virare verso i ben più familiari lidi dell'MMO, campo d'azione specifico di Cryptic da diverso tempo a questa parte.

Probabile che l'acquisizione dell'etichetta da parte di Perfect World Entertainment, compagnia cinese specializzata in MMO, possa aver influito sulla progettazione del nuovo Neverwinter, che peraltro in questo modo slitta pure di diversi mesi andandosi a piazzare probabilmente verso la fine del 2012. Secondo i primi dettagli, il gioco (costruito sull'engine di Star Trek Online e Champions Online, ma con un sistema di combattimento modificato) sarà completamente gratuito e anche le sue espansioni lo saranno, con le micro-transazioni relative soltanto agli oggetti utilizzabili in-game.

Fonte: IGN

TI POTREBBE INTERESSARE