MotorStorm: ApocalypseMotorstorm Apocalypse poteva essere la rovina di Evolution 

Sony l'ha protetto

Matt Southern, director di Evolution Studios, ha rivelato a Eurogamer.net di aver fortemente temuto per il destino del team di sviluppo in seguito all'andamento negativo sul mercato di Motorstorm Apocalypse.

Nonostante le indubbie qualità del gioco, la sua uscita è stata funestata da diversi problemi, essendo temporalmente risultata vicina al terribile terremoto avvenuto quest'anno in Giappone. Vista la vicinanza di tematiche (Apocalypse mette in scena un mondo devastato da cataclismi), Sony ha scelto di ritardare il lancio del gioco e cancellarlo poi direttamente in Giappone.

Le conseguenti cancellazioni di pre-order e il calo di interesse intervenuto in seguito alla decisione hanno determinato una forte flessione delle vendite rispetto a quanto preventivato dal team, cosa che ha fatto temere per la sua stessa esistenza: "abbiamo fatto un gioco di cui siamo realmente fieri che non è poi andato bene a causa di eventi veramente terribili", ha affermato Southern, "in prospettiva, non abbiamo veramente nulla da lamentare". "Ero preoccupato per la fine di Evolution", ha poi spiegato il director, ma Sony "ha difeso e protetto il team e ci ha permesso di continuare a sperimentare". Vista anche la recente fine di team collegati al genere racing come Black Rock e Bizarre Creations, il rischio c'era veramente. Invece, Evolution gode ancora di ottima salute e attualmente è ben organizzato per proseguire: il team è stato suddiviso in tre sotto-gruppi, di cui uno impegnato sul nuovo Motorstorm RC, uno che si occupa del supporto per Motorstorm Apocalypse e uno impegnato a sperimentare soluzioni per nuovi titoli.

Fonte: Eurogamer.net

TI POTREBBE INTERESSARE