Star Wars: The Old RepublicStar Wars: The Old Republic - Gli analisti rispondo alle previsioni di Kotick 

La stoccata di Kotick si infrange contro le previsioni degli analisti

Qualche giorno fa Kotick, estroso CEO di Activision Blizzard, ha previsto che il coinvolgimento di Lucas Arts renderà difficile a EA l'ottenimento di profitti da Star Wars: The Old Republic. Il motivo della previsione è legato alla forte concorrenza nei MMO e al fatto che Lucas punti sempre al massimo guadagno dai progetti in cui mette mano.

Gli analisti la pensano però diversamente. Reuters parla di milioni di sottoscrizioni che garantirebbero ampi margini di guadagno sia a EA che a Lucasarts, mentre Jesse Divnich di EEDAR e Michael Pachter di Wedbush Morgan sono convinti che EA abbia fatto bene i suoi conti. Nello specifico Pacther ha affermato che la fetta di Lucasarts ammonterà al 35% dei profitti ma solo dopo che EA avrà recuperato gli investimenti.

Inoltre l'analista ha calcolato che per saranno sufficienti 400.000 utenti per sostenere il titolo. Secondo Divinich una base di questo tipo, tra sottoscrizioni ed espansioni, dovrebbe generare introiti per 500 milioni di dollari. E se 500 milioni non sono abbastanza per ottenere guadagni allora siamo decisamente nei casini.

Fonte: VG247

TI POTREBBE INTERESSARE