AionIl free2play ha vinto, andiamo avanti 

Ogni resistenza è inutile

Sembra incredibile dirlo, ma non si può che convenire con questo articolo scritto da Nicholas Lovell per Gamasutra (link): è inutile continuare il dibattito, nel 2011 il modello freemium (o free2play) ha vinto. Bisogna guardare avanti.

Solo sull'app store, 57/100 delle applicazioni più scaricate (di cui l'80% sono giochi) seguono il modello free2play, mentre non si contano gli MMO usciti già freemium e quelli che lo sono diventati o che stanno per fare il salto (vedi Aion).

Tranquilli, la situazione non è disastrosa come sembra: alcuni giochi hanno dimostrato che c'è ancora spazio per il modello tradizionale a singolo prezzo, ma è ormai inutile continuare a opporsi strenuamente e ciecamente alle microtransazioni.

Certo, un modello del genere apre la porta a diverse questioni, come il classismo o la serializzazione delle meccaniche di gioco, ma il mercato ne ha decretato il successo e bisogna iniziare a conviverci seriamente, smontando le barricate.

TI POTREBBE INTERESSARE