Cave blocca alcuni progetti e punta al social  3

La strada ormai è tracciata: dagli sparatutto hardcore al social gaming

Cave, lo sviluppatore famoso per i suoi sparatutto, ha fermato alcuni progetti in via di realizzazione in seguito al calcolo preventivo dei risultati finanziari dell'anno scorso, che hanno visto le sue vendite calare del 15%.

Cave si aspetta vendite per 2,8 miliardi di Yen, contro i 3,3 preventivati. I profitti sarebbero di 50 milioni di Yen contro i 310 preventivati. I problemi della compagnia sarebbero causati soprattutto al calo degli ordini dovuti ai cambiamenti del mercato, per questo motivo la società si starebbe ristrutturando per puntare soprattutto al social gaming.

Fonte: Edge

VAI ALLA SCHEDA DEL GIOCO

In digital delivery su None