Resident Evil 6 - Capcom spiega il ritardo della demo per PlayStation 3  66

Decisione strategica di mercato

Una differenza di ben 2 mesi nel rilascio della demo di Resident Evil 6 tra la versione Xbox 360 e quella PlayStation 3 ha destato un certo scalpore, dopo l'annuncio dell'inclusione di un codice per la versione di prova all'interno di Dragon's Dogma.

Capcom ha "spiegato" tale differenza di trattamento con una semplice motivazione: è stata "una decisione strategica di business", a quanto pare, senza che il significato di questa espressione sia stato però spiegato ulteriormente. Insomma, seppure non dichiaratamente riferito da Capcom pare che dietro vi sia una sorta di accordo con Microsoft, o almeno questo viene da pensare come "decisione strategica di business", definizione che pare escludere implicazioni tecniche sullo sviluppo stesso di Resident Evil 6 ed eventuali differenze di avanzamento nella lavorazione tra le diverse versioni.

Come riportato in precedenza, le copie di Dragon's Dogma conterranno all'interno dei voucher per il download della demo di Resident Evil 6, che sarà messa a disposizione su Xbox 360 dal 3 luglio e su PlayStation 3 dal 5 settembre.

Fonte: Boxden