Paradox - Il 95% degli introiti viene dalla distribuzione digitale  21

Rivoluzione digitale

L'avanzata del digital delivery è ormai sotto gli occhi di tutto anche per quanto riguarda i videogiochi, ma una visione più chiara si ha sicuramente guardando il settore specifico del PC.

All'interno di questa piattaforma, che certo può contare su cataloghi e sistemi di distribuzione decisamente più avanzati e affermati rispetto a quanto è presente su console, non stupisce il fatto che alcune etichette specificamente dedicate all'utenza PC siano particolarmente votate al mercato in digitale. Paradox Interactive, ad esempio, ha riportato un incremento stratosferico di introiti attraverso il digital delivery negli ultimi anni.

"Per quanto riguarda la nostra esperienza", ha detto il CEO di Paradox Fred Wester, "la distribuzione digitale copriva l'1,5% degli introiti nel 2006, ma nel 2011 questa è arrivata a quota 95% degli introiti totali". Secondo Wester, tale risultato è dovuto sia alla spinta verso il digitale impartita dalla stessa Paradox per i suoi prodotti sia all'iniziativa dei consumatori, che hanno premiato la scelta digitale. Il CEO ha affermato che la distribuzione digitale piace agli utenti perché è una maniera veloce, comoda ed economica di fare acquisti per PC. L'idea di Wester è che, al contrario di quanto dicono molti publisher, gli utenti sono pronti e ben disposti verso il digital delivery, mentre sono spesso i publisher a rimanere troppo attaccati ai vecchi modelli di business e a frenare nei confronti delle nuove soluzioni, come la distribuzione digitale.

Fonte: RPS.com