Accordo Sony - AOL

La terra promessa, nel mondo dei videogiochi, e in special modo per il mercato console, è il gioco on-line. E chi meglio di Sony, ormai affermato leader della categoria, poteva porre le basi per questo traguardo? E' questo il nuovo mercato dell'intrattenimento, mettere di fronte italiani contro giapponesi, americani contro tedeschi in sfide intercontinentali attraverso Internet. Ma è un mercato che richiede infrastrutture. In poche parole, non basta che una console sia predisposta per collegarsi a Internet. Ci vogliono i server, le interfacce, i punti di riferimento per gli utenti. Per questo Sony oggi ha fatto il colpo: ha annunciato un'alleanza con America Online (Aol), il primo Internet provider degli Stati Uniti, che fornirà accesso online e servizi di istant messenging e di navigazione con il browser Netscape alle sue Playstation2.
E' un accordo tra giganti: Aol ha 29 milioni di utenti, Sony ha venduto 10 milioni (3 milioni negli Usa) di Ps2 e conta di raddoppiare entro il 2002. Come tutte le mosse del gigante nipponico, l'alleanza con gli americani, di cui non sono stati diffusi i termini economici, è una mossa di anticipo. Ci sono due concorrenti pericolosi ben consci del futuro del mercato dell'online: la Nintendo, che lancerà la sua nuova console Gamecube entro l'anno e Microsoft che ha la Xbox (ovviamente Internet-compatibile) pronta a essere lanciata sul mercato, e anche particolarente attesa dagli amanti della piattaforma in questione.
Diciamo che è un po' una corsa all'oro, e Sony è già un passo avanti ai concorrenti, oltretutto ha anche già in programma una dimostrazione, questa settimana, all'Electronic Entertainment Expo di Los Angeles.

TI POTREBBE INTERESSARE