Dettagli sulla nuova espansione di Warhammer Online  6

Jeff Hickman e Paul Barnett di Mythic (rispettivamente executive producer e creative director di Warhammer Online: Age of Reckoning), svelano nuovi dettagli riguardanti la prossima espansione del MMORPG basato sulla licenza Games Workshop.
"Land of the Dead" è la nuova zona di gioco che verrà aggiunta al mondo online, studiata per giocatori che vanno dal venticinquesimo livello in su, e caratterizzata da un'ambientazione alquanto lugubre. Diventerà accessibile con una lotta tra le fazioni dell'Ordine o della Distruzione, ma una volta aperta resterà comunque terreno fertile per continue battaglie regno contro regno, dove le ostilità saranno sempre in procinto di aprirsi in contesto RvR.
Il territorio sarà diviso principalmente in due parti: "The Necropolis" e "Tomb of the Vulture Lord" entrambe ricche di dungeon e varie zone adibite all'esplorazione, a quest pubbliche e a varie attività di gioco. Viene definita una "zona sandbox defintiva" da Barnett, che la paragona all'area Darkness Falls all'interno di Dark Age of Camelot precedente gioco dei medesimi sviluppatori. L'elemento principale comunque, da tenere sempre presente, è il fatto che si tratta di una zona interamente dedicata all'RvR, dunque la minaccia è sempre dietro l'angolo, con combattimenti che possono avvenire in ogni momento e in qualsiasi luogo.
Ad aprile e a maggio l'introduzione di Land of the Dead verrà preceduta da due eventi live di grosse proporzioni, che prepareranno la strada all'arrivo del nuovo territorio, all'interno della programmazione fissata per il maxi-aggiornamento modulare "Call to Arms", che prevede anche l'introduzione delle due nuove classi Orc Choppa e Dwarf Slayer.