Dreamcast Ufficialmente Cancellato

News a cura di KONEX e JOKERIT
La scorsa notte Sega in una conferenza tenuta a Tokio ha confermato i sospetti delle scorse settimane; il Dreamcast è finito. L'annuncio è stato principalmente rilasciato dal Sega COO Satoshi Kayama e dal vice presidente Hideki Satou, mentre il presidente Isao Okawa è dovuto rimanere a casa per rimettersi da una malattia. Sega fermerà la produzione delle console Dreamcast nel mese di Marzo e lentamente inizierà a dedicarsi allo sviluppo di titoli per altre piattaforme tra cui la PlayStation 2 e il Game Boy Advanced. Sega sta al momento negoziando per ottenere il permesso di sviluppare titoli anche per XBox e GameCube. In breve Sega cercherà di vendere le rimanti Dreamcast che ammontano a circa due milioni di unità con un taglio sul prezzo attuale di vendita e con circa 100 titoli in uscita quest'anno. Malgrado questo il vicepresidente della Sega Satou ha confermato che il presidente Okawa ha donato circa 730 milioni di dollari dal suo proprio fondo per la sopravvivenza della casa di Sonic nel prossimo futuro. Fuori dal mercato delle console, tuttavia Kayama ha confermato che Sega continuerà sicuramente nello sviluppo dei loro giochi arcade. Inoltre è stato anche confermato l'interesse di Sega per la collaborazione e la cooperazione con Sony per lo sviluppo dei prossimi proggetti legati al network. Sempre Kayama ha risposto alle domande della folla visibilmente scossa circa le strategie per lo sviluppo di giochi per latre console della Sega. Infine Satou ha confermato che Sega spera di rinfrancare le proprie casse con lo sviluppo di nuovi giochi per le maggiori console, non confermando tuttavia un possibile ritorno di Sega sul mercato dell'hardware. Se non credete a tutto questo andate a vedere qualche immagine della conferenza cliccando qui.

Sul forum il buon RED ha postato un commovente saluto di commiato alla console di Sonic. Se volete unirvi alla discussione accomodatevi.