Epic e Scion vicine più che mai  0

Epic e Scion vicine più che mai

Dopo essere partita in quarta come software house indipendente legata a Epic solo per vie traverse, ovvero per il massiccio utilizzo dell'Unreal Technology e per la presenza di Michael Capps, programmatore capo dell'ottimo America's Army: Operations, Scion Studios, stando a un piccolo comunicato rilasciato in rete nel weekend, torna ad essere controllata piuttosto intensamente dalla stessa Epic che contribuì al suo sviluppo.
La compagnia proprietaria dell'intero franchise di Unreal ha infatti deciso di investire diversi milioni di dollari nel futuro di Scion, garantendo la sua sopravvivenza (e, in modo implicito, controllandone tutti i movimenti), fino a quando la software house avrà sviluppato due giochi e ne avrà almeno un altro in cantiere. Queste sono le parole di Mark Rein che ha poi rassicurato il mercato confermando che una volta raggiunti questi obiettivi, Scion tornerà ad essere indipendente.